NEWS EXPARTE CREDITORIS

Rivista di informazione giuridica
  1. E’ inammissibile la procedura di correzione di errore materiale promossa d’ufficio innanzi alla Corte di cassazione, in conseguenza del mancato inserimento nel fascicolo processuale del controricorso, perché tale fattispecie è da qualificarsi come errore di fatto sul contenuto degli atti processuali, che va dedotto dalla parte con ricorso per revocazione entro l’ordinario termine di sessanta […]

    L'articolo L’errore di fatto va dedotto dalla parte con ricorso per revocazione entro 60 giorni dalla notificazione del provvedimento sembra essere il primo su Ex Parte Creditoris.

  2. L’inefficacia del decreto ingiuntivo ai sensi dell’art. 644 c.p.c. è predicabile nella sola ipotesi in cui manchi del tutto o sia giuridicamente inesistente la notifica nel termine stabilito dalla norma predetta, e non anche nell’ipotesi di nullità o di irregolarità della notifica stessa eseguita nel termine, poiché la notificazione del decreto ingiuntivo comunque effettuata, anche […]

    L'articolo DECRETO INGIUNTIVO: se la notifica è irregolare sarà proponibile l’opposizione tardiva ex art.650 c.p.c. sembra essere il primo su Ex Parte Creditoris.

  3. Ai sensi dell’art. 512 c.p.c., tutte le controversie distributive vanno introdotte e trattate nelle forme di cui all’art. 617 c.p.c., a prescindere dalla circostanza che la “causa petendi” sia costituita dalla denuncia di vizi formali del titolo esecutivo di uno dei creditori partecipanti alla distribuzione ovvero da qualsiasi altra questione – anche relativa ai rapporti […]

    L'articolo ESECUZIONE: le sentenze sulle controversie distributive sono sempre inappellabili sembra essere il primo su Ex Parte Creditoris.

  4. I nuovi parametri introdotti dal D.M. 10.3.2014 n.55 si applicano ogni qualvolta la liquidazione giudiziale intervenga in un momento successivo alla data di entrata in vigore del predetto decreto e si riferisca al compenso spettante ad un professionista che, a quella data, non abbia ancora completato la propria prestazione professionale, ancorché tale prestazione abbia avuto […]

    L'articolo SPESE GIUDIZIALI: retroattività dei parametri forensi per le cause in corso sembra essere il primo su Ex Parte Creditoris.

  5. Ai fini della liquidazione del compenso degli avvocati per l’attività giudiziale, il valore della causa deve essere determinato a norma del codice di procedura civile e quindi in applicazione degli artt. 10 e ss. c.p.c. Il giudice non può liquidare l’onorario di avvocato secondo le risultanze degli atti senza motivare gli importi. Il generico riferimento […]

    L'articolo SPESE GIUDIZIALI: il valore della causa si determina in base al cumulo delle domande sembra essere il primo su Ex Parte Creditoris.

Contatti

Ordine Avvocati Marsala
C/o Palazzo di Giustizia
Via del Fante 50/A -91025 Marsala (TP)

segreteria@ordineavvocatimarsala.it
 

segreteria@pec.ordineavvocatimarsala.it


Fatturazione Elettronica
Codice SDI dell'ufficio: 

U F Z 9 2 M 

Ufficio Segreteria

Dirigente Amministrativo:
Vincenzo Salerno

Orario apertura ufficio:
dal lunedì al venedì
dalle ore 09:00 alle ore 12:00

Tel. 0923 956796

Fax 0923 760517

Dove siamo

dove siamo

Login Segreteria